La Commissione europea propone DEBRA

Lo strumento per aiutare le imprese ad accedere ai finanziamenti e a ridurre la distorsione del capitale di debito rispetto al capitale proprio

In data 11 Maggio 2022, la Commissione europea ha pubblicato una proposta di direttiva di un’indennità per la riduzione della distorsione del debito rispetto al capitale proprio (DEBRA: Debt-Equity Bias Reduction Allowance). Entrerà in vigore il 1° gennaio 2024. Questa misura servirà a sostenere le imprese introducendo un’indennità che accorderà al capitale proprio lo stesso trattamento fiscale applicato al debito. La proposta prevede che gli aumenti di capitale proprio di un contribuente da un esercizio fiscale al successivo siano deducibili dalla sua base imponibile, analogamente a quanto accade per il debito.
Attualmente, i sistemi fiscali dell’UE consentono di detrarre dal calcolo della base imponibile per il calcolo dell’imposta sul reddito delle società il pagamento degli interessi sul debito. Contrariamente, i costi relativi al finanziamento azionario sono perlopiù non detraibili. Per questo motivo, si preferisce ricorrere al capitale di debito piuttosto che al capitale proprio per il finanziamento degli investimenti.

Per far fronte a questa distorsione, in UE si sta discutendo una direttiva che prevede, a determinate condizioni, la deducibilità fiscale degli interessi figurativi sugli aumenti di capitale e un limite alla deducibilità fiscale degli oneri finanziari eccedenti. Queste norme valgono per tutti i contribuenti soggetti all’imposta sulle società in uno o più Stati Membri, ad eccezione delle imprese finanziarie.
Altre misure della direttiva stabiliscono specifiche condizioni per aumentare il capitale proprio tramite conferimenti in natura e mirano alla ri-categorizzazione del vecchio capitale come nuovo capitale.

L’iniziativa di questa direttiva rientra nella “strategia dell’UE sulla tassazione delle imprese”, che mira a garantire un sistema fiscale equo ed efficiente in tutta l’Unione. Inoltre contribuisce all’unione dei mercati e dei capitali, rendendo i finanziamenti più accessibili alle imprese europee, promuovendo l’integrazione dei mercati dei capitali in un mercato unico.
DEBRA nasce per definire la visione a lungo termine di creare un contesto imprenditoriale sostenibile, promuovere gli investimenti produttivi, l’imprenditorialità e, in generale, un’imposizione fiscale efficace.
Questa direttiva incentiva gli investimenti a lungo termine e, di conseguenza, promuove la transizione sostenibile e digitale dell’economia dell’unione. Inoltre, aiuta per i nuovi investimenti tecnologici, le start-up e la crescita delle PMI.

Fonte: https://zpravy.aktualne.cz/https://www.ceskenoviny.cz/https://www.novinky.cz/
Fonte immagine: https://pixabay.com/
Fonte grafica: https://storyset.com/