Via libera al rialzo della soglia dell’IVA

La Cechia può aumentare la soglia del pagamento dell’IVA obbligatoria a due milioni

Dal prossimo anno le condizioni fiscali per migliaia di imprenditori e di ditte individuali cambieranno: la Commissione Europea ha dato il via libera per il rialzo della soglia della registrazione obbligatoria all’imposta del valore aggiunto (IVA); il rialzo della soglia per la registrazione obbligatoria quindi raddoppierà da uno a due milioni di corone, così ha comunicato il Ministro delle finanze Zbyněk Stanjura.

 

La soglia attuale, che corrispondeva a 35.000 euro (1.141 milioni di CZK al tasso di cambio di allora), era stata fissata nel 2004 con l’entrata della Repubblica Ceca nell’Unione Europea e da allora non era stata modificata . L’approvazione di Bruxelles è necessaria per la modifica a livello legislativo, in quanto l’IVA è tra le materie di competenza comunitaria. Secondo le stime del ministero, grazie al rialzo della soglia, l’aumento del limite dovrebbe ridurre i contribuenti Iva di circa 105mila.

Assieme al rialzo della soglia, il governo vuole aumentare a due milioni di corone il limite di accesso al regime di tassazione forfettaria prevista per gli imprenditori individuali. Le norme dovranno essere discusse dal Parlamento. “Per tutti coloro che non vogliono essere contribuenti e hanno ancora un reddito fino a due milioni, questa è una buona notizia. Potranno scegliere dal prossimo anno”, ha detto Stanjura. Secondo lui, il governo ha preparato una legge che aumenterà la soglia fiscale a due milioni di corone e allo stesso tempo aumenterà la possibilità di utilizzare una flat tax per lo stesso importo.

Fonte: https://www.camic.cz/; https://www.novinky.cz/
Fonte immagine: https://pixabay.com/
Fonte grafica: https://storyset.com/