Cresce l’accesso al credito

In rialzo il numero dei prestiti concessi in Repubblica Ceca: migliora il credit score!

Nonostante l’attuale rialzo dei tassi di interesse, le società ceche non hanno rinuciato alla possibilità di poter accedere al credito. Secondo quanto riportato dall’agenzia CRIF-Czech Credit Bureau, il debito aziendale registrato nel mese di Febbraio  mostra un aumento pari a 49 miliardi di CZK, e questo rappresenta il massimo livello raggiunto negli ultimi 25 anni. Nel periodo preso in considerazione, la mole dei prestiti è aumentata del 9% rispetto l’anno precedente. Secondo l’analista di CRIF,  Věra Kameníčková: “La crescita dei prestiti alle imprese indica una maggiore domanda che è comunemente associata alla ripresa economica. Tuttavia, stiamo attualmente assistendo a un aumento dei prezzi degli input, che potrebbe portare molte aziende ad avere difficoltà nel rimborso dei prestiti”. Incerti sono, tuttavia, l’impiego destinato ai fondi concessi. Inoltre, i depositi delle società hanno avuto una sottile crescita su base annua rispetto al 2021. Infatti, se  a fine Febbraio 2021 i  fondi depositati nei loro rispettivi conti erano peri al 13% in più rispetto il 2020, nell’anno 2022 si è registrato  un valore pari al 7% in più rispetto l’anno precedente.

Il volume dei crediti al consumo mostra una rapida crescita, non solo dal punto di vista imprenditoriale, ma anche considerando la sfera privata. Anche in questo caso sia il volume dei risparmi che dei prestiti sono aumentati dello 0.6%. Nel dettaglio,  i privati  possedevano 3.07 trilioni di corone depositate presso le banche e 2.02 trilioni di corone presi in prestito. A dominare, rimangono comunque i prestiti a carattere immobiliare; questa categoria, costituisce circa l’80% del debito delle famiglie, anche se l’aumento è da considerarsi  pacato da Gennaio 2021. Complice di questa intensa crescita è sicuramente il miglioramento del merito creditizio; infatti, per ciò che concerne le aziende, mentre nel mese di Gennaio, le passività hanno registrato un valore pari a 3.9%, nel mese di Febbraio si è attestato a 3.7%. Per il medesimo periodo preso in considerazione,  per ciò che concerne i crediti al consumo, si registrano rispettivamente valori che vanno dal 4.7% al 4.5%.

Fonte:www.informaceofirmach.cz
Fonte immagine: Pixabay.com
Fonte grafica: Storyset.com