Il Governo approva nuove misure anti COVID-19

covid

Il 5 novembre 2021, dato l’evolversi della situazione epidemiologica corrente, il Governo ceco ha approvato nuove misure straordinarie per il contrasto del COVID-19.
Dal 15 novembre, la validità del test antigeno è ridotta a un giorno mentre per il test PCR viene ridotta a tre. A partire dal 22 novembre, per gli eventi di massa al chiuso, il test antigenico per il COVID-19 verrà riconosciuto valido per le prime 1000 persone. Gli altri visitatori potranno mostrare alternativamente una prova di effettuata vaccinazione, l’esito negativo di un PCR test o l’avvenuta guarigione da COVID-19. Le decisioni prese per gli eventi al chiuso varranno anche per gli eventi di massa outdoor.
In base ad un accordo con le società culturali e l’associazione dei resorts sciistici, dal 1 dicembre 2021, gli operatori degli impianti impiegheranno per la vendita dei biglietti delle seggiovie e funivie il sistema previsto per gli eventi al chiuso e all’aperto.
Il Ministro della Salute Adam Vojtěch aggiunge che i cambiamenti non avranno effetto per i test obbligatori previsti per i lavoratori non vaccinati di queste strutture, da dover effettuare una volta alla settimana. Questi test verranno pagati ancora dalle compagnie di assicurazione sanitaria.

Dal 27 ottobre, la Repubblica Ceca ha suddiviso i paesi del resto del mondo in un sistema di colori differenti, dove per ciascuno di esso corrispondono delle diverse regole per l’ingresso nel paese.

maps

Per il rientro da paesi a basso rischio di infezione, individuati con il colore verde, prima di recarsi in Repubblica Ceca, è necessario compilare un modulo di arrivo disponibile al sito: https://plf.uzis.cz/.
Sarà necessario inviare una conferma del suo completamento su richiesta al controllo di frontiera. Prima di entrare nel territorio ceco o entro e non oltre 5 giorni dall’ingresso in Repubblica Ceca, è necessario sottoporsi e presentare il risultato negativo di un test per determinare la presenza di SARS-CoV-2

Per il rientro da paesi con rischio di infezione medio, rappresentati dal colore giallo, i passeggeri provenienti da queste località devono compilare un modulo di arrivo disponibile al sito: https://plf.uzis.cz/ e presentare una conferma del suo completamento su richiesta al controllo di frontiera. Prima di entrare nel territorio o entro e non oltre 5 giorni dall’ingresso nel territorio della Repubblica Ceca, sarà necessario sottoporti a un test per determinare la presenza di SARS-CoV-2.

Per il rientro da paesi ad alto rischio di infezione, individuati con il colore rosso chiaro, i passeggeri devono compilare il modulo di arrivo presente sul sito https://plf.uzis.cz/ e presentare una conferma del suo completamento su richiesta al controllo di frontiera. Prima di entrare nella Repubblica Ceca con i mezzi pubblici (principalmente in aereo, treno e autobus) i passeggeri devono mostrare la conferma scritta del risultato negativo del test PCR effettuato massimo 72 ore prima l’ingresso nel paese. Dopo l’ingresso nel territorio della Repubblica Ceca, tutti sono obbligati a sottoporti a un test PCR per determinare la presenza del virus SARS-CoV-2 tra il 5° e il 7° giorno. Fino al risultato negativo del test PCR, in qualsiasi luogo fuori casa è obbligatorio indossare un respiratore o una protezione respiratoria simile che soddisfi tutte le condizioni e i requisiti tecnici (per il prodotto), inclusa un’efficienza di filtrazione almeno parti al 94% secondo gli standard pertinenti (es. FFP2, KN95).

Infine, per i paesi evidenziati con il colore rosso scuro, individuati ad altissimo rischio di infezione, i passeggeri che fanno ingresso in Repubblica Ceca, devono compilare un modulo di arrivo disponibile al sito: https://plf.uzis.cz/ e presentare una conferma del suo completamento su richiesta al controllo di frontiera. Prima dell’ingresso nel paese attraverso i mezzi pubblici (in particolare in aereo, treno e autobus), i passeggeri devono mostrare il risultato negativo di un test PCR effettuato massimo 72 ore prima dell’arrivo. Dopo l’ingresso nel territorio della Repubblica Ceca, tutti sono obbligati a sottoporsi tra il 5° e il 7° giorno a un test PCR per determinare la presenza del virus SARS-CoV-2.
Fino al risultato negativo del test, è obbligatorio indossare ovunque fuori casa, un respiratore o una protezione respiratoria smile, che soddisfi tutte le condizioni e i requisiti tecnici del prodotto, inclusa un’efficienza di filtrazione di almeno il 94% secondo gli standard pertinenti (es. FFP2, KN95).

Fonte: https://koronavirus.mzcr.cz/seznam-zemi-podle-miry-rizika-nakazy/