Tre città termali ceche sono iscritte nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO

Terme in Repubblica Ceca

Terme Repubblica Ceca: quali sono patrimonio?

La 44a sessione del Comitato del Patrimonio Mondiale si è riunita a Fuzhou, in Cina, dal 16 al 31 luglio 2021 per la sua sessione annuale di revisione dell’elenco dei siti del patrimonio mondiale. Hanno deciso di iscrivere Le grandi città termali d’Europa, che comprendono le tre città ceche di Františkovy Lázně, Karlovy Vary e Mariánské Lázně, nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Terme in Repubblica Ceca

Cosa dice l’UNESCO?

La nomina mette in luce l’importanza e gli eccezionali valori universali della cultura termale e dell’architettura come fenomeno specifico europeo. Le Grandi Città Termali sono state presentate congiuntamente da sette Stati Parte partecipanti – Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord e Repubblica Ceca – coordinatore e garante dell’intera nomina.

Quali sono i siti?

Questo nuovo sito transnazionale del patrimonio mondiale è composto dalle undici città termali più significative d’Europa: Baden bei Wien (Austria), Spa (Belgio),  Františkovy Lázně ,  Karlovy Vary ,  Mariánské Lázně  (Cechia), Vichy (Francia), Bad Ems, Bad Kissingen, Baden-Baden (Germania), Montecatini Terme (Italia) e la città di Bath (Regno Unito).

Terme in Repubblica Ceca

Fonte: ambasciata Ceca in Corea del Sud