Disoccupazione Repubblica Ceca: diminuisce ancora

Patto di non concorrenza

Disoccupazione Repubblica Ceca

Il tasso di disoccupazione in Repubblica Ceca è sempre piuttosto basso, uno dei più bassi in tutta l’Unione Europea. I posti di lavoro ci sono, più o meno in tutti i settori, e questo costituisce uno dei maggiori motivi di attrattività per professionisti da tutta Europa, e non solo. Ma vediamo nel dettaglio la percentuale di disoccupati sul mercato del lavoro ceco, anche in relazione alle riaperture in atto.

Se ti interessa avere più informazioni sul tema leggi anche: “Lavoro in Repubblica Ceca: è bassissima la disoccupazione”

Disoccupazione Repubblica Ceca

 

 

I dati: disoccupazione Repubblica Ceca

Disoccupazione Repubblica Ceca: ad Aprile 2021, quando le attività erano solo all’inizio della propria riapertura, i commercianti ed i proprietari delle varie attività stavano ancora procedendo al reclutamento del personale che fino a quel momento non era stato necessario, il tasso di disoccupazione in Repubblica Ceca era del 4,1%. Comunque decisamente più basso della media europea, che è circa del 6%. A Maggio 2021 il tasso di disoccupazione, anche in relazione con l’effettiva riapertura di molte attività è sceso ancora al 3,9%. Il tasso di disoccupazione più basso rimane nella regione di Pardubice, del 2,6%.

Disoccupazione Repubblica Ceca

Repubblica Ceca post pandemia

Disoccupazione Repubblica Ceca: dopo più di un anno di pandemia il tasso di disoccupazione in Repubblica Ceca non risulta essere aumentato più di tanto. Inoltre, le previsioni sono di una ulteriore diminuzione nei prossimi mesi: coerente con il ritorno ad un regime di vita piuttosto normale, all’apertura della nazione ai turisti e quindi, ad un maggior circolo di denaro. I settori dell’industria e dell’edilizia restano  ancora i più bisognosi di dipendenti.

 

Fonte: České noviny