Il Governo approva il nuovo pacchetto fiscale

Il primo gennaio 2021 è entrato in vigore un nuovo pacchetto fiscale con novità riguardanti dipendenti, imprenditori e lavoratori autonomi. Più nello specifico:

  • Imposta sul reddito delle persone fisiche: entra in vigore l’abrogazione del cosiddetto superlordo. La base imponibile per il calcolo dell’imposte sui redditi da lavoro dipendente non conterrà più i contributi sanitari e sociali versati allo stato. Ciò comporta un calo della pressione fiscale sui redditi da lavoro dipendente, pur essendo mantenute le aliquote già in vigore del 15 e 23 percento. Aumenta lo sconto fiscale per contribuente a 27.840 corone all’anno.
  • Buoni pasto in busta paga: i datori di lavoro potranno versare direttamente ai dipendenti il valore del contributo per i pasti. Il contributo è esente dal pagamento dell’imposta e dei contributi. L’opzione è a discrezione delle imprese, che potranno continuare ad avvalersi dei buoni pasto o delle mense aziendali.
  • Ammortamenti più veloci: le aziende potranno ammortare più velocemente alcuni beni acquisiti tra il 1 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2021. I beni, quali ad esempio tecnologie per ufficio, potranno essere ammortati in un anno invece che in tre. I beni, quali ad esempio veicoli e macchinari, possono essere ammortati in due anni invece che in cinque. Nel primo anno può essere ammortizzato il 60 percento del valore del bene.
  • Pagamento forfettario di imposta e contributi: I lavoratori autonomi possono per la prima volta optare per il pagamento forfettario di imposta sul reddito e contributi sanitari e sociali. Il valore del pagamento forfettario è di 5469 corone al mese. Possono aderire al pagamento forfettario i lavoratori autonomi non pagatori dell’IVA, i cui ricavi non hanno superato nel 2020 il milione di corone. L’eventuale adesione al pagamento forfettario va comunicato tramite l’apposito modulo all’Ufficio delle Entrate non oltre l’11 gennaio.
  • Posticipo scadenza delle dichiarazioni: La scadenza delle dichiarazioni (anche di quelle relative al periodo 1.1.-31.12.2020) presentate tramite casella si sposta di un mese (quindi entro il 30 aprile invece del 31 marzo).
  • Posticipo presentazione della delega: Nel caso la dichiarazione sia presentata dal fiscalista viene annullata la condizione di presentare la delega entro fine marzo (si può quindi presentare anche dopo, maggio-giugno).
  • Riduzione interessi di mora: Gli interessi di mora si riducono dall’aliquota ČNB + 14 % all’aliquota ČNB + 8 %.

Fonte: Přehled nejdůležitějších změn v gesci Ministerstva financí pro rok 2021 | 2020 | Ministerstvo financí ČR (mfcr.cz)

Fonte: Fotolia┬_Piotr_Adamowicz.jpg (4608×3072) (uni-tuebingen.de)

On the 1st of January 2021, a new tax package came into force with new developments concerning employees, entrepreneurs and the self-employed. More specifically, the following changes have taken place:

  • Personal income tax: the abolition of the so-called supergross becomes effective. The tax base for the calculation of compensation of employees will no longer contain the health and social contributions paid to the state. This leads to a fall in the tax burden on compensation of employees, although the rates already in force are maintained by 15% and 23%. The tax discount Increases per taxpayer to CZK 27,840 per year.
  • Meal vouchers on the payroll: employers will be able to pay directly to employees the value of the contribution for meals. The contribution is exempt from the payment of tax and contributions. The option is at the discretion of companies, which will continue to make use of food stamps or canteens.
  • Faster depreciation: companies will be able to amortize in a faster way some assets acquired between the 1st of January 2020 and the 31th of December 2021. Assets, such as office technology, can be depreciated in one year instead of three. Assets such as vehicles and machinery can be depreciated over two years instead of five. In the first year 60% of the value of the asset can be written off.
  • Flat-rate payment of tax and contributions: Self-employed persons may for the first time opt for flat-rate payment of income tax and health and social contributions. The value of the lump sum payment shall be CZK 5469 per month. A lump sum payment may be made by self-employed persons who do not pay VAT and whose revenues did not exceed CZK 1 million in 2020. Any participation in the lump sum payment must be communicated to the Revenue Office by the appropriate form no later than the 11th of  January.
  • Deferred expiration of the declarations: The expiration of the declarations (also of those relative to the period 1.1.-31.12.2020) introduced through box moves of one month (therefore within the 30th of April instead of the 31st of March).
  • Postpone submission of the delegation: In case the declaration is submitted by the fiscalist, the condition to submit the delegation by the end of March is cancelled (you can then also submit later, May-June).
  • Default interest reduction: Default interest is reduced from the CNB rate + 14 % to the CNB rate + 8 %.

 

Source: Přehled nejdůležitějších změn v gesci Ministerstva financí pro rok 2021 | 2020 | Ministerstvo financí ČR (mfcr.cz)

Source of picture: Fotolia┬_Piotr_Adamowicz.jpg (4608×3072) (uni-tuebingen.de)