Il Governo proroga lo stato d’emergenza

In Repubblica Ceca è stato prorogato lo stato d’emergenza, in vigore dal 5 ottobre, fino al 20 novembre 2020. Tuttavia, stando anche alle parole del vicepremier Jan Hamacek, l’intenzione è quella di prolungare tale stato fino al periodo natalizio, ma con un progressivo allentamento delle misure restrittive.  Di seguito vi elenchiamo tutte le iniziative messe in atto dall’Esecutivo per sostenere le imprese durante questo periodo di crisi:

1. AGEVOLAZIONI FISCALI:

Il Governo ha approvato delle agevolazioni fiscali per gli imprenditori e le imprese, rinunciando agli anticipi sull’imposta sul reddito e su quella stradale, come pure agli interessi sul pagamento tardivo dell’imposta sul valore aggiunto. Il Ministero del commercio ha anche annunciato che verrà spostata la scadenza dell’IVA per il terzo trimestre per gli imprenditori al dettaglio, la quale sarà posticipata entro la fine dell’anno.

Sarà necessario informare via email o datove schranky gli enti di riferimento.

Ulteriori dettagli all’articolo.

2. AGEVOLAZIONI PER IL COMPENSO DEL PERSONALE DIPENDENTE:

Programma Antivirus A e B per il compenso dei lavoratori dipendenti, rivolto a:

  • Aziende soggette alla chiusura (antivirus A): rimborso del 100% dello stipendio.
  • Aziende indirettamente colpite, con importante calo nelle vendite (antivirus B): rimborso del 60% dello stipendio.
  •  Indennità di cura per i genitori di minori di età inferiore a 10 anni.

Per maggiori approfondimenti, rimandiamo al nostro articolo.

3. AGEVOLAZIONI PER IL PAGAMENTO DELL’AFFITTO COMMERCIALE:

Programma Covid Najemne II per il pagamento del canone di locazione per spazi commerciali:

  • Copertura del 50% dell’affitto per i mesi di luglio, agosto e settembre (senza necessità dello sconto da parte del locatore).

Per ulteriori informazioni, rimandiamo all‘articolo.

4. AGEVOLAZIONI PER LAVORATORI AUTONOMI E SRO UNIPERSONALI:

E’ previsto un bonus di compensazione di 500 CZK al giorno per il periodo dello stato d’emergenza per tutti i lavoratori autonomi e le sro uni personali penalizzati dalle misure governative. Il sostegno è previsto anche nei confronti di coloro il cui reddito predominante (oltre il 50%) deriva dalla Živnostenský list. Tale misura però deve essere ancora approvata.