Esteso lo stato di emergenza in Repubblica Ceca – aggiornamenti al 2 aprile

In un consiglio di Governo tenutosi nella giornata di ieri, il premier Andrej Babiš ha deciso di richiedere alle Camere il prolungamento dello stato di emergenza in Repubblica Ceca per ulteriori 30 giorni a seguito della diffusione del contagio da COVID-19. La cosultazione delle Camere è richiesta dalla Costituzione del Paese, che richiede un passaggio per i rami del Parlamento qualora lo stato di emergenza si protragga per più di 30 giorni (ricordiamo che tale situazione è stata decretata a partire dal 12 marzo u.s.)

Altro aggiornamento riguarda la proposta di legge in merito alla moratoria sul pagamento di mutui e affitti, sempre aggiornata alle dichiarazioni del 1 aprile 2020.

Comunichiamo infine che – con circolare del Ministero del Lavoro, che pubblichiamo qui integralmente (https://www.mpsv.cz/documents/20142/1248138/01_04_2020_TZ_zmena_zakona_o_zamestnanosti_v2.pdf/ea217718-2121-b308-12ac-eb07c9fbe030), sono state proposte le seguenti misure (ancora tuttavia da convalidare in via parlamentare):

  • decadenza dell’obbligo per le società di presentare le “bezdlužnost” per l’erogazione dei prestiti ex programma “Antivirus” (si veda sul punto gli articoli precedentemente pubblicati) e per l’accesso ai contributi di sostegno governativo all’occupazione;
  • possibilità di registrarsi preso l’Ufficio del Lavoro anche per via telematica, ovvero in qualsiasi sede di tale ufficio e non più strettamente nel luogo di residenza. A tal proposito – per soggetti registrati presso tale ufficio – decadrà l’obbligo di presentare immediatamente un certificato di malattia predisposto da un medico del lavoro, introducendo un buffer pari a tre giorni.

Vi invitiamo a seguire tutti gli aggiornamenti mediante la nostra newsletter e gli aggiornamenti sul sito.

Per approfondimenti sulle misure approvate in Consiglio di Governo nella giornata di ieri, si veda: https://www.vlada.cz/cz/media-centrum/aktualne/vlada-pozada-poslance-o-prodlouzeni-nouzoveho-stavu-o-30-dnu–parlamentu-predlozi-i-balik-zakonu-na-pomoc-s-koronavirem-180842/