Sopravvalutazione del mercato immobiliare ceco

La Banca nazionale ceca è del parere che i prezzi delle abitazioni nella Repubblica Ceca siano sopravvalutati in una misura compresa fra il 15% e il 20% in più del loro reale valore, infatti essi hanno raggiunto in media la cifra record di ben 60.700 corone per metro quadro. Tale inflazione che coinvolge l’intero mercato immobiliare della Repubblica Ceca è dovuta alla carenza di appartamenti disponibili, creando una grossa differenza tra domanda e offerta. Il consiglio superiore della Banca centrale ceca non ha tuttavia ritenuto, giovedì scorso, di modificare le attuali raccomandazioni relative ai mutui ipotecari, nonostante la situazione sia problematica.

Fonte: Ihned